venerdì, Settembre 25, 2020

Parrot AR. 2.0 Power Edition: si comanda via , ma occhio all’autonomia

- Advertisement -

Si tratta di un ottimo dal costo contenuto e dalle prestazioni davvero incredibili. Questo  professionale è in grado di effettuare riprese con una buona qualità ed è utilizzabile con il vostro tablet preferito oppure con uno . Tuttavia per ottenere riprese professionali è necessario montare il supporto per GoPro ed utilizzare un action camera di più alto livello onde ottenere immagini migliori e più fluide.

Tutte le versioni AR.DRONE si possono comandare con smartphone e tablet utilizzando le apposite AR.FreeFlight 2.0 disponibili per e che potete scaricare dai rispettivi store. E’ importante notare che inoltre qualsiasi versione scegliate cambia l’equipaggiamento ma la qualità e le caratteristiche strutturali sono molto simili.

Uno dei punti di debolezza del AR.Drone è senza dubbio l’autonomia della batteria. Questa è una pecca, cioè la batteria dura davvero poco rispetto a ciò che ci si può aspettare. Quella già integrata nel prodotto che dura non più di 20 minuti con un utilizzo base, cioè nella fase stazionaria, senza farlo muovere troppo è  decisamente limitata. Vista la poca autonomia, ha optato per fornire batterie aggiuntive in modo da avere prestazioni durature con un’autonomia discreta.

Lato controllo, la tecnologia Wi-Fi con la quale si può gestire il drone nonostante sia abbastanza sviluppata e funzionale, pecca nei comandi che possono risultare sfasati ed arrivare un pochino in ritardo.

Ovviamente bisogna anche tenere in considerazione il fattore vento  poichè, nonostante sia un drone abbastanza stabile, più lo si farà alazare più sara difficile il controllo. La portata massima data dal Wi-Fi è di 50 metri circa, dato indicativo che può variare in caso di interferenze o ostacoli.

Il drone lo si può trovare su ad un prezzo sicuramente interessante.

[amazon box=”B00D8UP6I0″]

Nel video il Parrot vola davvero in alto con una GoPro a bordo. La qualità delle immagini è davvero alta ed il livello di vibrazioni delle riprese aeree è davvero basso.

- Advertisement -

Latest news

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...
- Advertisement -

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L', stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente droni commerciali equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su ....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

CES 2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli che sta incuriosendo di più è l', è una...

Related news

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L'ISIS, stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente droni commerciali equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su obiettivi militari....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

CES 2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli che sta incuriosendo di più è l'AirBlock, è una...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui