sabato, Settembre 26, 2020

”, il russo per il controllo dei droni

- Advertisement -

Si chiama “”, ha postazioni di lavoro per 5 operatori e consente di controllare contemporaneamente fino a 10 velivoli senza pilota o robot per terra. E’ questo il nome di un mobile, raffreddato a silicone, che  la società russa UIMC (United Instrument Manufacturing Corporation) ha presentato con un comunicato alla Fiera delle Innovazioni, svolta dal Ministero della Difesa

Questo sistema di controllo è montato su un autotelaio off-road e garantirebbe un’autonomia fino a 7 giorni. Il computer riceve i dati dei ricognitori aerei che vengono rielaborati e trasmessi ai centri di comando o alle unità d’attacco attraverso canali protetti di comunicazione satellitare. Il sistema “Vologda” è in grado di gestire di vari tipi di  costruttori, sia da fermo che in movimento.

Drone RussoIl nuovo sistema per il controllo dei droni è montanto su un autotelaio off-road e ha l’autonomia fino a 7 giorni. Comprende stazioni di lavoro per 5 operatori ed è in grado di controllare contemporeaneamente fino a 10 droni e robot. Il computer riceve i dati della ricognizione aerea, che vengono elaborati e trasmessi ai centri di comando o alle unità d’attacco attraverso canali protetti di comunicazioni satellitari, in modalità microonde o senza fili. La distanza di trasmissione non è limitata. Il sistema “Vologda” è in grado di gestire droni di vari tipi e costruttori, sia da fermo che in movimento.

Questo supercomputer, basato sui processori russi Elbrus, sviluppa circa 30 Teraflops di capacità di calcolo ed è raffreddato a liquido con un sistema a silicone ideato dalla società produttrice. Tale fluido refrigerante ha temperature operative tra i -80° e i 200°, che gli consentono di lavorare in condizioni atmosferiche anche difficoltose.

- Advertisement -

Latest news

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...
- Advertisement -

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L', stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su ....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli che sta incuriosendo di più è l', è una...

Related news

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L'ISIS, stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente droni commerciali equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su obiettivi militari....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

CES 2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli che sta incuriosendo di più è l'AirBlock, è una...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui