venerdì, Settembre 25, 2020

L’Airbnb dei droni si chiama

- Advertisement -

 è l’«Airbnb dei », una piattaforma che fa incontrare piloti e chi vuole riprese originali realizzate tramite questi oggetti volanti. «Vogliamo generare occupazione in questo settore che, secondo una stima, arriverà nei prossimi anni a valere 15 miliardi di euro soltanto in Europa».

Chi parla è , torinese di nascita e con un curriculum pieno zeppo di esperienze all’estero, ha appena 25 anni e DronersClub, ormai online da qualche giorno, è il suo terzo progetto imprenditoriale. I droni sono da sempre il suo core business anche se lui è praticamente l’unico a non prendere in mano il radiocomando. «Esatto! Io sono un amante di fotografia e videomaking che ho avuto la fortuna di riuscire a trasformare la mia passione in lavoro e che adesso voglio dare l’opportunità di farlo anche a tanti altri», racconta.

Al sito possono registrarsi i “droners” che vogliono mettersi sul mercato, le aziende ed i privati in cerca, per le loro riprese dall’alto. A contratto concluso, una percentuale del compenso va alla piattaforma, ma ciò che guadagnano è inferiore al 10 %, spiega l’ideatore. Sul portale si possono anche acquistare droni a prezzi più bassi grazie ad un accordo con la casa produttrice e sottoscrivere una nuova polizza per il proprio mezzo con le assicurazioni di .

Gli iscritti alla rete sono già 300 ed è merito anche dell’esperienza passata dell’ideatore. Un anno fa, ha lanciato  , un’azienda che realizza filmati con i droni di dimore antiche, alberghi di lusso e agriturismi, destinati a essere messi sul mercato o che vogliono aumentare i loro affari. Subito dopo ecco , specializzata in riprese di barche a vela e yacht. La rivista di tecnologia Wired l’ha premiato con il , che individua gli imprenditori under 35 più promettenti del nostro Paese.

- Advertisement -

Latest news

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...
- Advertisement -

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L', stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su obiettivi militari....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli che sta incuriosendo di più è l', è una...

Related news

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L'ISIS, stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente droni commerciali equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su obiettivi militari....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

CES 2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli che sta incuriosendo di più è l'AirBlock, è una...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui