Utilizzare i droni al posto dei fuochi d’artificio

Utilizzare i droni al posto dei fuochi d’artificio

Anche l’Intel è stata contagiata dal mondo dei droni, infatti nel settore degli aeromobili a pilotaggio remoto ha effettuato una demo di Yuneec Typhoon H con tecnologia Intel RealSense, che offre la capacità anticollisione e sarà disponibile nella prima metà del 2016.

Il CEO di Intel Brian Krzani ci vede lungo in questo ambito e decide di impiegare i droni in modi molto particolari tra cui, nei fuochi d’artificio : “Vedo un futuro nel quale i fuochi artificiali con tutti i rischi da fumo e sporco, sono un ricordo del passato e saranno rimpiazzati da spettacoli con creatività e potenzialità illimitate – resi possibili grazie ai droni”.

Intel crede nel potenziale degli APR e ad agosto 2015 ha investito 60 milioni di dollari  proprio in Yuneec International, un produttore cinese di aeromobili. La Casa di Santa Clara ha comprato anche il produttore tedesco di droni Ascending Technologies e investito in Airware, società che sviluppa un sistema operativo per aeromobili.

Intel qualche mese fa aveva mostrato un fantastico show realizzato grazie all’utilizzo di 100 droni coordinati al ritmo della quinta sinfonia di Beethoven. A tal punto speriamo di poter vedere questi droni all’opera già per il prossimo capodanno.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *